MANTOVA – Mostra “GIULIO ROMANO Arte e Desiderio” – 7 dicembre 2019

PROGRAMMA VIAGGIO CULTURALE A MANTOVA

Visita alla mostra “GIULIO ROMANO Arte e Desiderio

SABATO 07/12/2019

  • Partenza da Verona, Stazione di Verona P.N., con il treno delle ore 08,32.

    Ritrovo nell’atrio della biglietteria alle ore 08,10. Arrivo a Mantova alle ore 09,17.

  • Con una passeggiata di circa 15 minuti raggiungeremo Palazzo Te, il luogo di delizie dei Gonzaga, “lontano un tiro di balestra dalle mura di Mantova”, per l’incontro con la guida, la visita al Palazzo stesso e alla Mostra, inaugurata il 06/10/2019, e dedicata a: “GIULIO ROMANO Arte e Desiderio.

La mostra è un nuovo omaggio che Mantova rende a Giulio Romano, allievo prediletto di Raffaello, straordinario artista, giunto a Mantova nel 1524, insistentemente voluto da Federico II Gonzaga quale Artista di Corte.

La mostra indagata la relazione tra immagini erotiche del mondo classico e invenzioni figurative di carattere erotico prodotte nella prima metà del Cinquecento in Italia, offrendo al pubblico la possibilità di affrontare un aspetto relativamente poco noto dell’arte del Rinascimento, strettamente connesso al luogo che la ospita, Palazzo Te, e in particolare ai famosi affreschi di Giulio Romano. Le opere esposte, in prestito da musei nazionali e internazionali, sottolineano il carattere giocoso, inventivo e, a tratti, sovversivo di queste invenzioni artistiche e dimostrano la flessibilità del soggetto erotico, utilizzato in opere che spaziano dai disegni ai dipinti, dalle sculture alle incisioni, dalle maioliche agli arazzi.

La visita permetterà di ammirare anche le celebri sale del Palazzo, tra le quali spiccano “La Camera dei Giganti” e “La Camera di Amore e Psiche”

  • Pranzo libero.

  • Ore 14,00 – 14,30 Incontro davanti all’ingresso del Palazzo Ducale per la visita al Palazzo: Corte Vecchia e Camera degli Sposi al Castello.

La Corte Vecchia è il nucleo più antico di Palazzo Ducale, abitato prima dai Bonacolsi e in seguito dalla famiglia Gonzaga che ne fa la propria residenza sino al 1459, quando il marchese Ludovico Gonzaga si trasferisce in Castello. Tra le eccellenze la Sala del Pisanello con l’affresco che illustra il “Lancelot”, romanzo bretone che illustra le gesta dei cavalieri della Tavola Rotonda.

Attraverso alla sala degli Affreschi del Castello entreremo nella straordinaria Camera Picta o degli Sposi, affrescata dal 1465 al 1474 da Andrea Mantegna. Il tema generale è una celebrazione politico-dinastica dell’intera famiglia di Ludovico Gonzaga, con l’occasione dell’elezione a cardinale di Francesco Gonzaga.

  • Ore 17,00 – 18,00 Ritorno a Verona.

Orario Treni:

MN p. ore 17,29 – VR a. 18.17

MN p. ore 18,29 – VR a. 19,17


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 55,00

Iscrizione: entro giovedì 31 ottobre con acconto di € 25,00

Saldo: entro giovedì 21 novembre

Info e prenotazioni: Renata: 347.746.0960

N.B. La gita avrà luogo al raggiungimento del numero minimo di 20 partecipanti.

ATTENZIONE ! la partecipazione è riservata ai soci del Centro Turistico Giovanile in regola con l’iscrizione per l’anno 2019. La tessera, € 20,00, può essere rilasciata al momento dell’iscrizione

Scarica qui il programma di MANTOVA 2019

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.