CASTELVECCHIO E MUSEO CIVICO

Visita al castello, ultima dimora scaligera costruita per volere di Cangrande II nel 1354, ai suoi suggestivi camminamenti, al ponte ed al Museo Civico, con le sue celebri collezioni medievali e moderne allestite dall’architetto Carlo Scarpa.

Castelvecchio

Tra le opere d’arte più significative in esso contenute troviamo i reperti longobardi, le statue trecentesche di soggetto sacro, come la Crocifissione di forte espressività, la statua equestre e la spada di Cangrande I, provenienti dalla sua tomba; la celebre Madonna della quaglia, attribuita al giovane Pisanello e la Madonna del roseto, attribuita a Stefano di Giovanni, (detto Stefano di Verona), splendidi gioielli del gotico internazionale.

La collezione conserva, inoltre, innumerevoli opere del ‘500,’600 e ‘700 tra cui spiccano importanti pittori veneti e veronesi: Giovanni Bellini, Bartolomeo Montagna, Liberale da Verona, Andrea Mantegna, Jacopo Tintoretto, Paolo Veronese, Alessandro Turchi, Giambattista Tiepolo, Giambettino Cignaroli, Sebastiano Ricci, Pietro Longhi…), ma anche italiani ed esteri (Luca Giordano, Rubens).

Castelvecchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.